Clicca QUI per ascoltarci in STREAMING

Attenzione: per problemi dovuti alle restrizioni, lo streaming audio è fruibile solo dai browser Mozilla Firefox, Opera o Safari
E' disponibile su Chrome e Edge forzando l'apertura, stiamo lavorando per eliminare le restrizioni. Restate sintonizzati!
Sport e dintorni

Sport e dintorni (10)

Uno squadrone colorato e festoso composto da oltre duecento partecipanti di ogni ordine ed età, in sella alle loro bici, ha vissuto in spensieratezza e condivisione la 28° edizione di Bicincittà, l'evento promosso domenica 12 maggio 2024 da Uisp Comitato Territoriale Monterotondo Aps. Nello splendido palcoscenico del Parco Arcobaleno appena ristrutturato e riconsegnato alla città appena un mese fa, ha preso il via una pedalata non competitiva di 10 chilometri che ha attraversato la città ed è arrivata in località Fratini ( Gattaceca) dove ad attenderla c’era un gustoso rinfresco offerto dalla Pro Loco di Monterotondo e dall’Azienda Agricola di Angelina Liberali, felice di far assaggiare i suoi prelibati formaggi di produzione propria. Una giornata speciale che ha ancora una volta messo in risalto i valori della sostenibilità ambientale e dell'inclusione sociale e scolastica. Oltremodo speciale perché caduta quest'anno in concomitanza con la festa della mamma festeggiata soprattutto dai tanti bambini/e presenti. Il tutto a ritmi, ovviamente, cicloturistici, che hanno caratterizzato la passeggiata durata poco più di un paio d’ore tra andata e ritorno. Seguiti da un servizio di sicurezza a curato dalla Polizia Locale di Monterotondo che ha garantito il passaggio della carovana, i numerosi partecipanti hanno indossato la bellissima e colorata t-shirt della manifestazione . Il programma ha avuto un seguito nel pomeriggio durante il quale si sono svolte esibizioni multisport con bambini/e e ragazzi/e impegnati nella gimkana di Mountain Bike (a cura dell’asd Atletico Monterotondo), in partite di mini-basket ( a cura della Virtus Basket Monterotondo) ed in esibizioni di Judo, Taekwondo e KickBoxing (a cura dell’asd Olimpia Club Monterotondo). Il Comitato Uisp Monterotondo si è avvalso come ogni anno della collaborazione di numerose associazioni della città come: l’Associazione Pro Loco, Il Pungiglione, Cooperativa Folias, Riciclofficina (che ha curato l’assistenza tecnica per le bici, prima durante e dopo la passeggiata) , il Comitato di Quartiere Il Pratone, Asd Atletico Monterotondo e Croce Rossa Italiana (che ha permesso ai partecipanti di misurare gratuitamente pressione e glicemia basale)e l’Associazione Carabinieri in congedo. Al termine della pedalata, dopo il saluto del Sindaco Riccardo Varone, sono stati estratti i 28 premi in palio che prevedevano per i primi quattro estratti la vincita di tre biciclette e una stampante Canon da tavolo. Il Comitato Organizzatore ringrazia altresì i partner della manifestazione Marino Fa Mercato, Macelleria Licari, Informatica Oggi, Gbc Electronic Store, Carrefour express, Info Trading srl e Azienda agricola Liberali Angelina. Considerato il successo dell’evento, tutti i protagonisti si sono dati appuntamenti per il prossimo anno a Bicincittà 2025.
A cura della redazione di Younreporter.it


Il Bayern Monaco ribalta la Lazio nel ritorno degli ottavi di finale della Champions League vincendo per 3-0
La doppietta di Kane e il gol di Muller mandano ai quarti di Champions i tedeschi

Il Bayern Monaco mantiene le speranze accese per risollevare una stagione deludente ed entra a far parte delle otto migliori squadre d’Europa, battendo con un netto 3-0 la Lazio di Sarri. Buona la prestazione dei capitolini nel primo tempo quando riescono a tenere testa ai tedeschi per quasi tutta la prima metà di gara, sfiorando clamorosamente il vantaggio con capitan Ciro Immobile. Succede tutto negli ultimi cinque minuti del primo tempo con Kane che apre le danze e Müller che raddoppia. Nel secondo tempo non c’è storia, il Bayern mette in mostra la superiorità tecnica sulla formazione di Sarri, giocando 45 minuti alla ricerca del terzo gol che arriva al 66’ minuto: Harry Kane si fa trovare al posto giusto nel momento giusto e deposita in rete con un tap-in il suo 33° gol stagionale.Esce comunque a testa alta la Lazio, la quale tra andata e ritorno ha messo a tratti in difficoltà una delle migliori squadre del mondo. Il Bayern ha adesso la possibilità di riscattare una stagione fallimentare, che vede i tedeschi in campionato per la prima volta dopo 11 anni.

FORMAZIONI UFFICIALI
BAYERN MONACO (4-2-3-1): Neuer; Kimmich, Dier, De Ligt, Guerreiro; Pavlovic, Goretzka; Sané, Musiala, Muller; Kane. All. Tuchel.
LAZIO (4-3-3): Provedel; Marusic, Gila, Romagnoli, Pellegrini; Guendouzi, Vecino, Luis Alberto; F. Anderson, Immobile, Zaccagni. All. Sarri.
AMMONITI: 80’ Romagnoli (L)
89’ Cataldi (L)
90+2’ Pellegrini (L)
MARCATORI
39’ Kane
45’+2 Muller
66 Kane
SOSTITUZIONI

BAYERN MONACO
78’ Davies X Guerreiro
78’ Tel X Muller
89’ Laimer X Sane
90+1’ Gnabry X Musiala

LAZIO
61’ Cataldi X Vecino
61’ Isaksen X Zaccagni
61’ Castellanos X Immobile
75’ Pedro X Felipe Anderson
80’ Kamada X Luis Alberto

Il giorno 4 marzo alcune classi dell'Istituto Santa Maria si sono recate presso il Centro Militare di Equitazione di Montelibretti. Ad accoglierli era presente il Tenente Colonnello Napoli che ha raccontato la storia centenaria del Centro. Questo, infatti, non ha pari in ambito nazionale e si caratterizza per essere una sintesi di impianti, capacità, conoscenze e altissimo livello tecnico. Tra le sue fila spiccano i nomi di atleti che hanno fatto la storia dell'equitazione italiana e mondiale come i fratelli D'Inzeo, Angioini e Oppes. Dopo aver visitato la scuola di Mascalcia, dove si costruiscono i ferri di cavallo, gli alunni si sono recati presso le scuderie. Sono circa 130 i cavalli presenti e impegnati in gare e competizioni.
Proprio durante questa visita si stava svolgendo un concorso internazionale di Completo a cui i ragazzi hanno assistito con grande partecipazione.

GUARDA LE FOTO

Grazie anche alla partecipazione della rappresentativa Italian/Attori, la
raccolta fondi destinata alla Casa delle Case Odv ottiene un grande
successo.
Con il patrocinio del Comune di Monterotondo, sabato 11 novembre ‘23,
si è festeggiato il decennale della fondazione dell’ Asd Monterotondo
Football club. L’evento ha avuto come palcoscenico lo stadio F. Cecconi
gremito in ogni ordine e posto, dove si sono affrontate il Monterotondo
F.C. e la rappresentativa Italian/Attori formazione composta da moltissimi
volti noti della tv, del cinema e del teatro. Tra i più conosciuti, hanno
vestito i panni di calciatori Daniele Pecci noto al pubblico per la serie
televisiva Orgoglio in cui interpreta il ruolo di Pietro Pironi compagno di
Anna Obrofari (Elena Sofia Ricci) con la quale ha una storia d’amore
molto travagliata. Enzo De Caro attore, sceneggiatore e cabarettista
esponente della nuova comicità napoletana della seconda metà degli
anni settanta e componente de “La Smorfia” assieme a Massimo Troisi e
Lello Arena. Riccardo Acerbi, attore, regista e fotografo, che dal 2018
veste i panni di Capitan Findus mascotte delle aziende alimentari del
Gruppo Iglo. Acerbi ha riscosso un grande successo soprattutto tra i
bambini accorsi al Cecconi che non hanno perso l’occasione di farsi
fotografare con il loro amico dei bastoncini. Oltre a loro erano presenti
tanti altri personaggi famosi tra i quali Paolo Romano, attore e regista
protagonista di una serie interminabile di fiction tv targate Rai tra le quali
“Cuori” e “Un posto al sole “ dove interpreta il personaggio del magistrato
Eugenio Nicotera. Infine Niccolò Senni attore che ha conosciuto la sua
consacrazione nel piccolo schermo nella parte di medico in “Braccialetti
Rossi”. La partita ha visto prevalere il Monterotondo FC ma naturalmente
 
il risultato del campo è passato in secondo piano perché gli organizzatori
e tutti i protagonisti della serata hanno vinto tutti insieme la gara della
solidarietà, raccogliendo un discreto gruzzolo e devolvendo in
beneficenza il cospicuo assegno agli operatori della sede di
Monterotondo delle “Casa delle case” ODV che si adopera ormai dal 2001
nel dare...”il sostegno a persone e famiglie, spesso devastate da
esperienze traumatiche di violenza e di abbandono, sostegno finalizzato
alla ricostruzione della loro dignità umana e che vuole essere assunzione
di responsabilità civile di fronte alla violenza, alle ingiustizie e alle
diseguaglianze.” Prima del fischio d’inizio è stato ricordato, con un minuto
di silenzio, Pierluigi Moretti, meglio conosciuto come Scaletta, ex
calciatore e dirigente del Monterotondo FC, scomparso recentemente.
La manifestazione, organizzata in maniera impeccabile dall’Asd
Monterotondo F.C. ha avuto il suo giusto epilogo in un ristorante situato
nella campagna di Monterotondo dove il presidente Leopoldo Cavallini
ha ringraziato tutti i presenti, la rappresentativa Italian/Attori e quanti
hanno contribuito alla riuscita del decennale di vita dell’Asd
Monterotondo Football Club.
Youngreporter.it
Maurizio Torrioli

ROMA-MONZA 1-0
El shararaawy regala i tre punti ai giallorossi.
Quinta vittoria consecutiva per Mourinho.

 

Vittoria importante della Roma che si avvicina ai piani alti della classifica.
Primo tempo alla pari, con poche occasioni da entrambi le parti, caratterizzato dal rosso di D’Ambrosio, che dopo un brutto fallo su Belotti, rimedia il secondo giallo e lascia i suoi in dieci.
Secondo tempo dominante della Roma che, in superiorità numerica, colpisce due legni, uno con Lukaku al 73’ e il secondo con Azmoun all’ 88’. Nonostante l’inferiorità,il Monza si difende bene e riparte più volte mettendo in difficoltà la difesa giallorossa.
I cambi di Mourinho danno una svolta alla partita. infatti al 90’ da un cross in area di Zalewski, nasce il gol vittoria che porta la firma di El Shararaawy bravo a battere l’incolpevole Di Gregorio autore di una grande partita.
La Rete premia le scelte del tecnico e anche El Sharaawy che con un inizio di stagione complicata trova il suo primo gol in questo campionato.

Formazioni
Roma
Patricio 1
N’Dicka 5 - Llorente 14
Cristante 4
Mancini 23
Spinazzola 37 - Kristensen 43
Aouar 22
Paredes 16
Bove 52 - El Shaarawy 92
Karsdorp 2 - Zalewski 59
Lukaku 90
Belotti 11 - Azmoun 17
All. Jose Mourinho

Monza
Di Gregorio 1
Caldirola 5
Pablo mari 22
D’ambrosio 33
Kyriakopoulus 77 - Donati 2
Pessina 32
Gagliardini 6
Pereira 13 - Birindelli 19
Pepin 7 - Carboni 21
Colpani 28 - Vignato 80
Colombo 9 - Mota 47
All. Raffaele Palladino

 

Marcatori: al 90’ Stephan El Shaarawy
Ammoniti: Pepin, Bryan Cristante, Gianluca Mancini, Roberto Gagliardini
Espulsi: Danilo D’Ambrosio, Jose Mourinho,

Edoardo Federici, Mirko Botti,
Redazione sportiva, youngreporter.it

NAPOLI-CREMONESE 6-7 dopo i calci di rigore

La cremonese batte il Napoli ai calci di rigore

Napoli: sconfitta clamorosa

La squadra di Davide Ballardini si aggiudica l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia dove affronterà la Roma

Martedì 17 gennaio, si sono disputati ,allo stadio Diego Armando Maradona, gli ottavi di finale di coppa Italia.
Il Napoli, sceso in campo privo quasi di tutti i titolari, subisce gol al 18’ con una ripartenza guidata da Okereke che serve il pallone del momentaneo vantaggio a Charles Pickel.
Il Napoli inizia un pressing continuo e dopo un calcio d’angolo, al 33’, con un azione rocambolesca e una traversa colpita, trova il gol del pari grazie alla rete di Juan Jesus.
Al 36’, gli azzurri passano in vantaggio: cross di Zerbin sulla testa di Simeone che batte Carnesecchi.
Il Napoli cerca di controllare la partita ma all’87’ subisce il gol di Afena-Gyan che costringe i partenopei a giocare i tempi supplementari, durante i quali il Napoli, pur in superiorità numerica, non riesce a concretizzare le tante azioni create, colpendo anche una traversa a due minuti dalla fine.
Sfida che si conclude ai rigori: decisivo l’errore di Lobotka che regala la clamorosa vittoria ai grigio-rossi e la qualificazione ai quarti di finale di Coppa Italia dove affronteranno la Roma di Jose Mourinho.

Mirko Botti, redazione sportiva Youngreporter.it

ROMA-GENOA 1-0

La Roma batte il Genoa e si qualifica ai quarti di finale di Coppa Italia

DYBALA ANCORA UNA VOLTA DECISIVO

I giallorossi passano di misura all’Olimpico grazie alla splendida rete dell’argentino

La perla di Dybala al 64’ decide l'ottavo di finale di Coppa Italia tra Roma e Genoa. I giallorossi pur costruendo numerose azioni da gol e colpendo anche una traversa con Pellegrini, non chiudono la partita che rimane in bilico fino alla fine. I rossoblu,da parte loro giocano una partita prettamente difensiva senza portare pericoli alla porta avversaria.
Una volta in svantaggio, provano a riacciuffare il match alzando il proprio baricentro ma non riescono a rendersi mai veramente pericolosi dalle parti di Rui Patricio. La squadra di Mourinho approda dunque ai quarti di finale dove affronterà la sorprendente Cremonese che ha eliminato clamorosamente la capolista Napoli.

FORMAZIONI

ROMA                              GENOA
1.Patricio                      22.Martínez
3.ibanez                         5.Dragusin
24.Kumbulla                14.Vogliacco
23.Mancini                   13.Bani
92.El Sharaawy             3.Czyborra
8.Matic                         27.Sturaro
52.Bove                       47.Badelj
59.Zalewski                99.Galdames
7.Pellegrini                     2.Sabelli
22.Zaniolo                     9.Coda
9.Abraham                  50.Yalcin

ALL. Jose Mourinho           ALL. Roberto Gilardino

Edoardo Federici-Redazione sportiva Youngreporter.it

Nonostante la buona volontà di molti cittadini ed associazioni che ciclicamente si rimboccano le maniche con interventi di pulizia e sistemazione , la pista ciclopedonale di Monterotondo necessita di un urgente  manutenzione straordinaria su tutti i suoi cinque chilometri di lunghezza. La struttura, frequentatissima da sportivi o da persone che vogliono semplicemente fare una passeggiata, versa, in molti tratti, in condizioni veramente  brutte. Si comincia già dall’area “fitness” che si trova al confine tra Monterotondo e Mentana, vicino al Mc Donald. In pochi passi si notano cumuli di rifiuti di ogni genere, non solo quelli provenienti dal vicino fast food.

Proseguendo ci si imbatte nel problema dei canneti.Ce ne sono tantissimi e crescono a vista d’occhio tanto che in diversi punti hanno occupato più di metà corsia della pista, già molto stretta,  rendendo quindi difficile il passaggio contemporaneo  di persone e bici. Lungo il tracciato si trovano anche pali della luce instabili e visibilmente storti. Il vero pericolo però sono le automobili e l’assenza di dispositivi di protezione. Lungo la pista, infatti, vennero installate  staccionate in legno per proteggere  i pedoni e le bici ma oggi sono quasi del tutto danneggiate da urti di automobili  o addirittura  rubate e non rimpiazzate.

La manutenzione della pista è di competenza dell’Area Metropolitana, l’ex Provincia di Roma che realizzò, ormai più di dieci anni fa, la pista tramite l’ex consigliere Ruggero Ruggeri. E’ ora di un profondo restyle  per renderla  più sicura e fruibile da tutti i cittadini, non solo di Monterotondo, che continuano, nonostante tutto, a frequentarla. 

Organizzata dall’Asd Atletico Monterotondo, torna la Natalina, la classica gara podistica, giunta alla sua 41° edizione.

Mercoledi 8 dicembre tutti i partecipanti si  ritroveranno a Monterotondo, sotto lo striscione di partenza allestito nello stadio comunale F. Cecconi. A causa delle restrizioni Covid19, la gara sarà riservata solo ai tesserati alla Fidal e agli Enti di promozione sportiva riconosciuti e  non ci sarà la tradizionale “non competitiva” che tanto successo riscuoteva tra gli appassionati .  La partenza è fissata alle 9,30 per gli adulti e alle 11.00 per le categorie giovanili. Dunque, dopo un anno di stop dovuto alla pandemia, si ricorrerà questa bellissima corsa di km 9,800 che si snoderà per le vie cittadine e che vedrà impegnati grandi atleti del mezzofondo. Il primo al traguardo riceverà il premio Memorial Paolo Roghi, conosciutissimo uomo di sport recentemente scomparso, che non solo ha partecipato, da atleta e da organizzatore, a tutte le quaranta corse precedenti,   ma  è stato  uno dei fondatori della manifestazione. Il memorial Andrea Falcioni verrà invece assegnato al secondo arrivato.

Oltre al Comitato Territoriale Uisp  Aps di Monterotondo, hanno dato il patrocinio alla manifestazione il Comune e L’ICM di Monterotondo, la Regione Lazio e il comitato regionale del Lazio della Fidal. Ovviamente, saranno rispettate tutte le norme anti-covid19 e tutti partecipanti dovranno indossare la mascherina, presentare l’autodichiarazione anticovid ed essere in possesso del green pass.      

On line in streaming ed nel nostro canale PODCASTs l'intervista del nostro direttore Maurizio Torrioli ad Attilio Gregori, monterotondese ed ex giocatore di seria A. Ora allenatore della squadra di casa Eretum Monterotondo, sotto le domande a raffica ha risposto a tutte le curiosità e le nuove prospettive per l'annata sportiva che sta per avviarsi dopo l'estate.

Ascoltatela in streaming od in podcast ora!


 

Licenze

  • LICENZA SIAE n. 6147/I/8231

    LICENZA SCF  n. 484/2018

Contattaci

Roma, Lazio 00144
Italy
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
vCard

Citazioni famose

  • Ma quando vide la luna uscire da una nuvola gli sembrò più dolce anche la morte (Lucio Dalla - Caruso - 1986)