Clicca QUI per ascoltarci in STREAMING

Attenzione: per problemi dovuti alle restrizioni, lo streaming audio è fruibile solo dai browser Mozilla Firefox, Opera o Safari
E' disponibile su Chrome e Edge forzando l'apertura, stiamo lavorando per eliminare le restrizioni. Restate sintonizzati!

 

Presso l'aula Magna dell'Istituto Santa Maria è stata presentata #Faccicaso anche a scuola , la campagna finalizzata a contrastare gli stereotipi di genere. Il prof. Giovanni Piccardo ha fatto gli onori di casa ricordando come l'ISM sia particolarmente sensibile ad iniziative che hanno lo scopo di combattere la violenza in qualsiasi forma si espliciti. Ideata e promossa dal Comune di Monterotondo, dal sindaco Riccardo Varone e dalla delegata alle Pari Opportunità Alessandra Clementini, #faccicaso è un'iniziativa di comunicazione articolata in eventi, seminari, giornate di formazione, finalizzata a contrastare stereotipi di genere e clichè linguistici di uso comune, come: come è acida oggi, avrà il ciclo?, scegli o la famiglia o il lavoro; chissà con chi è andata a letto (in caso di carriera al lavoro); ma come si è vestita?; non è un lavoro per donne; è una donna con le palle; quanto sei aggressiva etc.. frasi racchiuse in un pannello riassuntivo esposto in tutti gli Istituti comprensivi e le scuole di Monterotondo. Alla campagna #Faccicaso anche a scuola ha collaborato anche La Casa delle Case Odv all'interno della quale operano anche la casa rifugio e lo sportello antiviolenza La responsabile dello Sportello antiviolenza Daniela Trequattrini ha presentato anche il progetto Donne insieme…. Impegnate a rinascere, finalizzato al contrasto alla violenza di genere nel mondo dello sport. “La violenza di genere non è solo quella fisica o il femminicidio – ha spiegato la Trequattrini – ma anche quella di impedisce alla donna di emanciparsi socialmente e intellettualmente perché ritenuta proprietà esclusiva dell'uomo che ha vicino”. “Da noi – ha proseguito il rappresentante della Casa delle Case - arrivano donne che scappano da casa senza documenti, senza bancomat, per paura di essere uccise. #Faccicaso significa anche non fare finta di nulla di fronte a situazioni di pericolo in cui vivono le donne che subiscono quotidianamente ogni tipo di violenza”. I ragazzi delle classi superiori dell'Istituto Santa Maria hanno partecipato all'incontro dimostrando grande interesse e rivolgendo ai relatori numerose domande che hanno determinato ulteriori spunti di discussione e approfondimento. La Casa famiglia opera a Monterotondo ormai dal 2001 e lo sportello antiviolenza dal 2016. Numerose donne che si sono rivolte a queste strutture sono riuscite a rifarsi una vita “normale” inserendosi piano piano in una nuova realtà a loro sconosciuta trovando ospitalità e anche un lavoro .

A cura della redazione di youngreporter.it

GUARDA IL VIDEO

Monterotondo 09 febbraio 2024

Il parco Divertimenti di Roma propone alle scuole di avvicinare i ragazzi alla conoscenza pratica dell'universo

 

Il giorno 16 gennaio 2024 il Parco Divertimenti Magicland di Valmontone ha tenuto un incontro per presentare alle scuole superiori di secondo grado un progetto di laboratori legati allo studio e alla conoscenza dello spazio. Questi laboratori verranno svolti all'interno del Planetario. Qui si alterneranno degli spettacoli, un Planetary Tour in cui saranno proiettati immagini dello spazio riprese dai satelliti, lo studio delle stelle e delle costellazioni, un addestramento per diventare aeronauti e soprattutto l'Earth in

the bubble dove gli alunni potranno studiare e apprendere dei satelliti mediante sensori realizzati ad hoc per seguire e imparare a conoscere le misure e gli assemblaggio dei sensori dei satelliti.

Queste iniziative sono assolutamente utili per avvicinare i ragazzi al mondo astronauta e soprattutto allo spazio che sembra così distante, ma nello stesso tempo così vicino da conoscere e sperimentare.

Informazioni aggiuntive

  • Time 00:00 - 02:00
  • Time 02:00 - 04:00
  • Time 04:00 - 06:00
  • Time 06:00 - 08:00
  • Time 08:00 - 10:00
  • Time 10:00 - 12:00
  • Time 12:00 - 14:00
  • Time 14:00 - 16:00
  • Time 16:00 - 18:00
  • Time 18:00 - 20:00
  • Time 20:00 - 22:00
  • Time 22:00 - 00:00

Martedì 6 febbraio ha debuttato la 74 edizione del festival della canzone italiana, condotto per la quinta volta di fila da Amadeus, il quale in ogni serata si farà accompagnare da un diverso co-conduttore. Il festival sarà composto da un totale di 5 serate: nella prima verrano presentate tutte e 30 le canzoni in gara, le quali saranno riproposte nella seconda e terza serata in cui i cantanti si esibiranno in due gruppi da 15. Nella quarta i partecipanti dovranno interpretare una cover duettando con un artista a loro scelta, e infine nell’ultima serata verrà proclamato il vincitore. La prima serata ha visto Amadeus accompagnato da Marco Mengoni, vincitore della scorsa edizione del festival, il quale ha deliziato il pubblico con varie esibizioni dei suoi più grandi successi. Durante la serata uno dei cantanti che più si è distinto è Dargen D’Amico, con la sua canzone “Onda alta” che tratta del tema dell’immigrazione. Ciò che però l’ha reso uno dei protagonisti della serata è stato il suo appello al cessate il fuoco a fine esibizione:ne. «Nel Mar Mediterraneo ci sono bambini sotto le bombe, senza acqua, senza cibo – continua -. E in questo momento il nostro silenzio è corresponsabilità. La storia, Dio, non accettano la scena muta: cessate il fuoco». Se molte persone hanno trovato toccante e giusto questo suo appello pacifista, un’altra parte dei telespettatori ha trovato fuori luogo usare quel palco per fare un’affermazione considerata “politica”. Alla fine della prima serata sono stati resi noti i primi cinque posti della classifica provvisoria stilata dalla stampa: al primo posto troviamo Loredana Bertè con “Pazza”, seconda classificata Angelina Mango con “La noia”, al terzo posto troviamo Annalisa con la canzone “Sinceramente”, al quarto posto troviamo Diodato con “Ti muovi”, e infine al quinto posto troviamo Mahmood con “Tuta gold”. Nella seconda serata però è stato aggiunto il televoto, cambiando radicalmente questa classifica: la Bertè è passata dal primo al quarto posto cedendolo a Geolier con la sua “I p’me, tu p’te”; al secondo posto subentra Irama con la canzone “Tu no”; al terzo posto si riconferma Annalisa; e al quinto troviamo sempre Mahmood. Ovviamente questa è sempre una classifica provvisoria, che sicuramente vedremo cambiare nelle prossime serate, scoprendo così chi vincerà la settantaquattresima edizione del Festival di Sanremo. Continua….

La collaborazione tra l’Istituto Paritario Santa Maria e Città dei Bambini:

Un progetto per portare le arti dello spettacolo alle nuove generazioni.

 

Giovedì primo febbraio 2024 i ragazzi del triennio linguistico dell’istituto paritario Santa Maria si sono recati all’istituto comprensivo “Città dei Bambini” di Mentana per il primo incontro dell’attività di PCTO (Percorsi per le Competenze Trasversali ed Orientamento) che verte a portare le “arti dello spettacolo” alle nuove generazioni. Questa prima giornata ha avuto uno scopo introduttivo: tutti i ragazzi hanno potuto sperimentare i contenuti di ogni corso per poter poi scegliere quale frequentare. 

Web radio 

La lezione è iniziata introducendo ai ragazzi gli obbiettivi del corso, spiegando le modalità con cui funziona la web-radio e come si scrive un articolo di stampa. Ai presenti è stata presentata la regola delle 5 W (Who, When, Where, What, Why) e come si imposta un articolo a partire dal titolo, occhiello e catenaccio. 

Le coordinatrici della redazione hanno diviso i ragazzi a coppie, ognuna delle quali ha optato per un argomento sul quale elaborare il proprio articolo.  Sono stati scelti diversi argomenti rendendo quest’attività come occasione per coltivare i loro interessi e confrontarsi con i loro coetanei. 

Regia, fotografia e cinema 

La lezione è partita con un’interessante e coinvolgente introduzione alla materia, spiegando in maniera dinamica e interattiva le basi tecniche come l’esposizione dei vari strumenti di regia, la guida al loro utilizzo e alle varie tecniche di ripresa cinematografica. I ragazzi di II media hanno l’opportunità di poter sperimentare le arti dello spettacolo attraverso l’utilizzo dell’attrezzatura messa a disposizione dall’istituto Santa Maria.

L’attività è proseguita con un interessante approfondimento in merito al funzionamento del mondo del cinema dietro lo schermo (backstage), iniziando da come nasce l’idea di un film od una serie tv, e di tutte le varie figure che troviamo dietro le quinte. Inoltre, la realizzazione degli effetti speciali che noi vediamo sulle nostre tv, usando come spunto vari prodotti cinematografici proposti dai ragazzi. 

Canto e tecniche musicali

Gli studenti del Santa Maria hanno iniziato esplicando ai ragazzi le finalità del corso di canto e tecniche musicali messo a disposizione dall’istituto Santa Maria che punta a dare l’opportunità ai giovani di poter coltivare la loro passione e il loro talento musicale. Le ragazze dell’Istituto che seguono i corsi di canto, hanno spiegato le tecniche di canto ed i ragazzi hanno cantato canzoni di loro conoscenza e gradimento. 

Il prossimo appuntamento è stato fissato per giovedì 22 febbraio 2024, durante il quale i ragazzi presenteranno i lavori svolti ai tutor del “Santa Maria”.

Informazioni aggiuntive

  • Time 00:00 - 02:00
  • Time 02:00 - 04:00
  • Time 04:00 - 06:00
  • Time 06:00 - 08:00
  • Time 08:00 - 10:00
  • Time 10:00 - 12:00
  • Time 12:00 - 14:00
  • Time 14:00 - 16:00
  • Time 16:00 - 18:00
  • Time 18:00 - 20:00
  • Time 20:00 - 22:00
  • Time 22:00 - 00:00
Pagina 1 di 4

Licenze

  • LICENZA SIAE n. 6147/I/8231

    LICENZA SCF  n. 484/2018

Contattaci

Roma, Lazio 00144
Italy
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
vCard

Citazioni famose

  • Ma quando vide la luna uscire da una nuvola gli sembrò più dolce anche la morte (Lucio Dalla - Caruso - 1986)